Chi sono

phGiacomoBrini 2015_02_16 Eugenia_IMG_8613_LT copiaIl mio nome è Eugenia Neri, sono nata a Ferrara il 25 giugno 1973. Mentre scrivo ho quindi quarant’anni.

Da qui il nome del Blog, perché un mio amico, ironico e spiritoso, il giorno del mio compleanno mi ha fatto gli auguri, su Facebook, ‘per i miei secondi quarant’anni, visto che i primi li avevo già vissuti’. Originale no???

Così quando circa tre settimane dopo ho deciso di aprire un Blog – di prova-  che parlasse di arte, cultura, desse informazione e avesse qualche incursione d’ospiti speciali, ho pensato di dargli questo nome: ‘imieisecondiquarantaanni’ appunto, perché narra dei miei incontri con artisti o personaggi del mondo della cultura dal compimento dei quaranta in poi…

Nella mia vita ho sempre avuto molti hobbies creativi e ho frequentato corsi e scuole che lo fossero altrettanto. Quando hanno provato a consigliarmi di seguire studi non creativi è stato un disastro. Ad esempio dopo le medie ho frequentato un anno di ragioneria presso il Vincenzo Monti di Ferrara e non me ne importava nulla. Disegnavo ‘Mafalda’ di Quino durante le spiegazioni dei Professori e regalavo i miei disegni alle e ai compagne/i.

Quindi, figlia unica di due genitori maturi, si pensò che non fossi molto portata per gli studi, ed un po’ preoccupati, m’iscrissero ad una scuola più facile ‘La Città del Ragazzo’, alla fine, forse, capirorono di essersi sbagliati e così dopo che conseguii ‘l ‘Attestato di Operatrice dell’Abbigliamento’, fui consigliata dai Professori stessi di proseguire il mio percorso intrapreso e di frequentare le ‘Alfonso Rubbiani’ di Bologna.

Avevo solo diciassette anni, ma ero convinta!!! Tutte le mattine sveglia alle 5:30, ritorno a casa alle 15:15 e compiti da fare. Però è una Scuola che mi ha dato grandi soddisfazioni.

Avanti anni luce d’altre scuole: sala cinema, sala computer, la Professoressa di disegno che ci riprendeva con la telecamera, per abituarci a leggere in pubblico, nel caso avessimo intrapreso la carriera di giornalista. Io ridevo, talmente tanto, nel riferire la mia ricerca su Andy Warhol che dovette ‘interrompere le trasmissioni’…

Dopo le ‘Rubbiani’ dove ho conseguito un Diploma di Figurinista, dopo i il triennio, e Diploma di Maturità con titolo di Stilista di Moda dopo il quinquennio, decisi di intraprendere il percorso Universitario del ‘Dams’ sempre a Bologna.

Due anni, mi pare di ricordare… Durante i quali ho frequentato molto e anche studiato, ma non ho dato esami per paura. La paura mi ha sempre ostacolato, difatti non ho neanche la patente, bravissima a teoria terribile a guida. Ma fa niente mi piace farmi portare in giro…

In quel periodo mi propongono un corso di ‘Esecutrice d’Abiti d’Epoca e da Spettacolo’ stavolta lo faccio tutto, esame finale compreso e così divento anche una – quasi – Costumista.

Di seguito la svolta milanese, dopo una gita nel capoluogo lombardo – un colpo di testa -, decido di andare ad abitarci e ci rimarrò per otto lunghi anni, facendo l’Assistente Costumista oltre all’Assistente Stilista e un corso per ‘Modellista esperto CAD’ e anche tanti altri stage come quello – di Visual Merchandiser – e ad altri lavori…

Abitare a Milano mi è servito molto a svegliarmi a diventare più responsabile, ad imparare a farcela da sola…

In seguito, per varie ragioni, torno a Ferrara e all’inizio sono un po’ spaesata, ma conosco un Odontoiatra che mi propone di lavorare come Assistente per Lui, provo e dopo una sostituzione di gravidanza, mia assume a tempo indeterminato ed è lo Studio dove tutt’ora lavoro, molto impegnativo, ma divertente, un ambiente giovane e frizzante.

Mi iscrivo, tre anni fa a Giurisprudenza, mi piace moltissimo, ma è lo stesso discorso del Dams, frequento, studio, ma non mi presento agli esami.

Io e le Università pare non andiamo d’accordo!!!

Poi muore il mio amato Papà, è passato quasi un anno, soffro moltissimo, ma seguendo i suoi insegnamenti decido di reagire e dopo l’acquisto di un MacBook Pro, mi iscrivo ad un corso a Bologna per imparare ad usare i dispositivi Apple. E’ molto divertente frequentare l’Apple Store di via Rizzoli. Ho imparato tante cose, e i Trainer sono simpaticissimi, come tutti quelli che lavorano nel negozio.

Il Blog mi ha portato tanta fortuna e popolarità, ho capito subito che l’idea funzionava così, con l’aiuto di un amico, che mi doveva un grosso favore, e che guarda caso fa il Webmaster,  ho comperato un dominio Aruba e mi ha creato un Blog più elegante – Web  3.0 – corredato di tutto ciò che serve per renderlo ancora più conosciuto del precedente.

La Pic Profile me l’ha fatta Giacomo Brini fotografo bolognese, ma residente a Ferrara, mio caro amico. Tutto sta andando molto bene…

Sò che da lassù mio Padre, quel Padre che mi fatto tanto viaggiare, leggere, portata al cinema e a teatro, fin da bambina, e che, naturalmente insieme a mia Madre, mi ha fatto crescere ‘Immersa nella Cultura’ mi guarda e approva…

Eugenia Neri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *