E vai con nuove esperienze!

Invito agli eventi Yoruba durante Internazionale a Ferrara 2017.

Siccome non basta mai lavorare, s’intende, e applicarsi per apprendere, ho pensato bene di recensire anche dei libri e il primo è stato sul Sito di Rivista Segno quello dell’amico Ivan Quaroni “Beautiful Dreamers”, un saggio sulla Lowbrow Art e/o Pop Surrealism in italiano, il primo nella nostra lingua. Consigliatissimo!

Sto già lavorando alla monografia di un altro grande artista,  che è appassionante, ma è una sorpresa.

Poi ho aiutato con il compito di Social Media Manager occupandomi di Design per la rinnovata e interessante Fan Page di Rivista Segno su FB, tenetela d’occhio!

Siccome poi mi piace sempre testare nuove esperienze ho accettato l’incarico di PR addetta all’Ufficio Stampa per “Yoruba::diffusione arte contemporanea”.

Una delle esperienze più emozionanti, anche se impegnative, della mia vita. Intanto ringrazio, e faccio i nomi: Maria Letizia Paiato, Federica Zabarri, Giovanni Gaggia, Daniele Capra e Serena Ribaudo perché mi hanno sostenuto ed incoraggiato nell’impresa in cui ero quasi “vergine”. Poi ringrazio, anche se non li elenco, gli artisti che parteciperanno agli eventi.

Ma di che cosa stiamo parlando?!

Ma del ritorno di Yoruba, un ritorno che spacca! Ma proprio da brutto!

Anzi spaccherà perché é il 29 settembre durante in Festival d’ Internazionale a Ferrara, e siamo ospiti di Teatro OFF.

E di cosa si tratta?

Intanto ci incontriamo alle 23:59, il 29 settebre appunto, avete letto bene! Per “Sous les pavés, la plage! e torniamo nell’68 francese in modo molto ottimistico e romantico con: Filippo Berta; Bianco-Valente; Giovanni Gaggia; Stefania Galegati Shines; Regina José Galindo e Isabella Pers. Performance di videoarte con la curatela di Daniele Capra e Serena Ribaudo.

Poi e poi, non ancora saturi d’arte, ci si vede per “Transpolitica” l’1 ottobre alle ore 12:00 per una tavola rotonda ideata da Giovanni Gaggia dove si disquisirà di “urgenza espressiva” ed altro, con gli artisti: Angelo Bellobono; Bianco Valente; Giovanni Gaggia; Stefania Galegati Shines; Isabella Pers; Tiziana Pers, Giuseppe Stampone e con il curatore Daniele Capra.

Direi che per ora può bastare. Che ne dite?!

Eugenia Neri

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *