Kappa Festival… E il Giappone arriva a Ferrara!!!

Logo del Kappa Festival.

 Il Giappone ha sempre esercitato un notevole fascino su di me, questo Paese lontano mi ha sempre attirato moltissimo. Sogno da sempre di andarci, e caso vuole che il prossimo week-end sarà il Giappone a venire da me, ma anche ovviamente da voi miei concittadini, e da tutti gli amici che vorranno raggiungerci.

Perché dico questo??? Ma semplice quei simpatici e vulcanici ragazzi di Kappalab e Pop Design Store, a due settimane dalla divertentissima ‘Officina del Vintage’ ci aspettano sempre negli Imbarcaderi del Castello Estense, location molto suggestiva, per invitarci a conoscere il Sol Levante nelle sue molteplici forme e nel suo splendore, con un notevole numero di ospiti e d’iniziative.

Ma vediamo cosa succederà da venerdì 5 dicembre a ore 15:00 a lunedì 8 dicembre ore 19:30.

Una quattro giorni emozionante, dal sapore, dagli odori, e dai colori nuovi da condividere insieme ad artisti, di fama mondiale, che ci onoreranno della loro presenza in più occasioni e anche in altre location ferraresi, oltre ai nostri bellissimi Imbarcaderi che sono il cuore pulsante del Kappa Festival.

Cominciano con attenderci al Kappa Festival, oltre a Massimiliano De Giovanni e il suo compagno e collega Giorgio Paparo ideatori e artefici dell’ambizioso progetto anche Yoshiko Noda, in arte Yocci, illustratrice di fama e collaboratrice della rivista ‘Internazionale’.

Avremmo il piacere di assistere alla performance dell’artista Yumi Karasumaru ispirata alla storia di Marfisa d’Este , che ci porterà anche dei suoi dipinti che saranno esposti alla Palazzina Marfisa d’Este – Corso Giovecca N° 170 –  mostra a cura di Maria Livia Brunelli.

In collaborazione con Arci Ferrara e il Circolo Culturale Zuni all’interno dei locali del medesimo potremmo assistere al concerto ‘Guitar Sounds Multimedia Performance’ del musicista berlinese Scheneider TM – pseudonimo di Dirk Dresselhaus – in contemporanea danzerà Tomoko Nakasato e verrà ripresa e riproiettata l’immagine sul suo stesso corpo da parte di Takehito Koganezawa, quindi si tratta di uno spettacolo estremamente suggestivo che aspetta solo che noi vi assistiamo.

Per gentile ospitalità di Yuo & Tea – via dei Romei 36/A –  avremmo anche l’onore di assaporare, insieme ad ottima tazza di tea, lo spettacolo della soprano Chisako Miyashita in un concerto davvero speciale di canzoni evergreen giapponesi e traduzioni in giapponese o anche in napoletano di pezzi della tradizione partenopea, un qualcosa di veramente nuovo a cui noi europei non siamo abituati.

Ma se torniamo dentro i nostri amati Imbarcaderi troveremo ad aspettarci: Mari Yamazaki straodinaria Manga-ka -disegnatrice di fumetti Manga – eletta da Vogue Giappone Donna dell’Anno.

Oppure Keiko Ichigughi la prima autrice di shojo manga – manga per ragazze – ad essere stata pubblicata in Italia.

Quest’ultima intratterrà il pubblico con i racconti di usi e costumi del Giappone contemporaneo, ma anche non.

La Possibilità di farci fare un massaggio Shiatzu, e tante altre sorprese.

Non posso però non ricordare gli appuntamenti con la vera cucina giapponese alla Caffetteria del Castello Estense da gustare e da prepare e gustare in successione – prenotazioni al 328/4941945,  info@orsattigroup@.it -.

Oppure la rassegna di film giapponesi al  Cinema Boldini – via Previati 18-, che si terra nei giorni del Kappa Festival.

Un lunghissimo week-end denso di iniziative nipponiche, e altre ne scoprirete, tra cui non si può dimenticare l’attenzione per il sociale che hanno voluto dare Kappalab con il prezioso aiuto di Pop Design Store, portando a Ferrara l’associazione Kakeashi-no-kai, e il suo Presidente Norio Sugavara,  con sede nella provincia di Iwate. Questa associazione si occupa di raccogliere fondi per le vittime dello tsunami che colpì il Giappone qualche anno fa, perché non dimentichiamo che i sopravvissuti vanno assolutamente aiutati a reagire anche a l’indigenza.

Quindi il Kappa Festival, è un festival a largo spettro dove divertirsi, imparare a conoscere una cultura lontana, ma anche un festival di riflessione per non dimenticare.

Per il programma completo si consiglia di visitare il sito del Kappa Festival.

 http://www.kappafestival.it

https://www.facebook.com/kappafestival?fref=ts

Eugenia Neri

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *