PREMIO MEMORIE#CONFRONTI Clavis Universalis di Jasmine Pignatelli | La Vincitrice.

Essendo Jasmine Pignatelli oltre che una dotata artista, un’amica, sono lieta di annunciare la sua vittoria alla Prima Edizione del Premio “MEMORIE#CONFRONTI”. La cui premiazione si terrà a Roma, domenica 18 marzo – ore 18 presso la Fondazione Santa Francesca Romana.

Premio Memorie Clavis Universalis

Jasmine Pignatelli
CLAVIS UNIVERSALIS
65X65X65 cm – cubo trasformabile
serigrafia su plexiglas®

JASMIN PIGNATELLI, CLAVIS UNIVERSALIS; LA MEMORIA E IL SUO CONFRONTARSI NEL TEMPO COME POSSIBILITÀ DI FUTURO.

CLAVIS UNIVERSALIS significa per l’artista Jasmine Pignatelli una chiave universale oppure un sistema di visione e perché no una macchina oculare nella quale affacciarsi e scrutare il mondo che si è creato all’interno dell’opera stessa.

È una geometrizzazione formale e grafica della memoria, di cui i moduli reticolari si avvicinano allo spazio della stessa, s’intrecciano nei pensieri di ogni uomo o donna che l’osserva e li tranquillizza nella pacatezza della trasparenza del Plexiglas® e delle perfette rette parallele che lo attraversano.

CLAVIS UNIVERSALIS è un cubo trasformabile e ricomponibile nella sua posizione originale.

La sua successione nella sovrapposizione degli elementi che lo compongono attraverso le sue stesse lastre e la proiezione dei segni che lo attraversano lo rendono uno spazio prospettico instabile, inquieto e variabile nel suo essere. In profondo dialogo con lo spazio esterno.

L’ambiente entra nell’opera, che la riflette, e così entrano a far parte l’una dell’altra in gioco di luci, colori e ombre.

Premio Memorie Clavis Universalis

Jasmine Pignatelli
CLAVIS UNIVERSALIS
65x65x65 cm – cubo trasformabile
serigrafia su plessiglas®

IL TITOLO E IL RIFERIMENTO STORICO 

CLAVIS UNIVERSALIS si collega artisticamente ad un suggestivo trattato di Ramon Llull – Raimondo Lullo -, scrittore, teologo, astrologo missionario catalano, che nel 1274 elaborò una teoria filosofica dello sviluppo della memoria umana, basata sulla geometrizzazione dei concetti in simboli e segni.

Lull come gli studiosi del suo tempo partecipava alla grande speranza umanistica dell’evoluzione del sapere.

La ricerca aveva lo scopo di trovare un sistema di riferimenti che potesse definire una CLAVIS UNIVERSALIS cioè una chiave d’accesso al sapere dell’Universo.

Premio Memorie Clavis Universalis

Jasmine Pignatelli
CLAVIS UNIVERSALIS
65x65x65 cm – cubo trasformabile
serigrafia su plessiglas®

Conclusioni personali sull’opera di Jasmine Pignatelli.

Le mie conclusioni personali sull’opera di Jasmine Pignatelli sono che è un’opera con una doppia valenza sia altamente e piacevolmente estetica, sia storica visto il riferimento a Ramon Llull. Una proposta inusuale all’oggi.

Note biografiche sull’artista.

Jasmine Pignatelli è nata in Canada nel 1968. Vive e lavora tra Bari e Roma è laureata in architettura al Politecnico di Milano. Subito dopo la laurea si avvicina al mondo dell’arte con un approccio storico-critico, collaborando per diversi anni con numerose gallerie d’arte e riviste del settore. Autrice di saggi critici si specializza nell’ambito dell’arte contemporanea per intraprendere poi un personale e convinto percorso artistico nella scultura con particolare vocazione alla ceramica.

Eugenia Neri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *