Natale Alessi. Un Natale speciale che ogni anno ci stupisce con bellissimi oggetti dedicati di un’immensa dolcezza.

Natale Alessi. Un Natale che ogni anno ci stupisce con bellissimi oggetti dedicati di un’immensa dolcezza. Un Natale giocoso, che sembra per bambini, colorato come i veri piatti per bambini di Alessi, gli Alessini, ma invece è un Natale per adulti che sentono ancora il fanciullino che è in sé. Un Natale poetico e a tratti filosofico.

Il 2018 fu l’anno di “Happy Eternity Baby” che sciolse il cuore di molti, questo mini Presepe con una famiglia contemporanea nel quale Maria e Giuseppe cullano Gesù in maniera dolcissima e in Bue e l’Asinello sembrano coccolarsi a vicenda.  Un Presepe etico dove viene sdoganato lo stereotipo delle posizioni della Sacra Famiglia all’interno dello stesso e dove i personaggi assumono, come scrivevo prima, un’idea di famiglia veramente giovane e in movimento, un movimento che prima di fisico è mentale e sentimentale, si percepisce un’amore che non è solo sacro, ma è di tutti e di tutte le giovani e meno giovani coppie felici, di tutti i genitori.

Continua a leggere

Interessante non basta! Parola di Carlo A. Martigli.

Se dovessi descrivere Carlo A. Martigli con due parole direi: esuberante e generoso.

Sono questi i due aggettivi che mi sovvengono più prepotentemente dopo una giornata passata con questo importante scrittore italiano.

Faccio un passo indietro, si è concluso ieri il Festival Letterario “Giallo Ferrara“, alla sua seconda edizione, organizzato dal “Gruppo del Tasso” il cui Presidente è Alberto Amorelli, mio insegnante di scrittura creativa presso “l’Associazione Pietre Alate” di Ferrara.

Continua a leggere