Perché stendere il bucato può diventare “Poesia!”

Un’istallazione di Ma Rea denominata ‘Nomen omen’

La sera del quindici di agosto ero, tanto per cambiare, davanti al MacBook Pro, saltellando tra una pagina e l’altra di Facebook finché, mettendo un ‘Like’ ad un commento di una foto, mi arriva una richiesta d’amicizia da un personaggio misterioso…

Nella foto del profilo un rotolo di carta igienica si presenta orgoglioso delle poesie incollate sopra ogni foglio, ma ancor più curiosa é la foto di copertina: dei panni di carta ‘poetica’ stesi vicino ad una gondola…

Continua a leggere