Natale Alessi. Un Natale speciale che ogni anno ci stupisce con bellissimi oggetti dedicati di un’immensa dolcezza.

Natale Alessi. Un Natale che ogni anno ci stupisce con bellissimi oggetti dedicati di un’immensa dolcezza. Un Natale giocoso, che sembra per bambini, colorato come i veri piatti per bambini di Alessi, gli Alessini, ma invece è un Natale per adulti che sentono ancora il fanciullino che è in sé. Un Natale poetico e a tratti filosofico.

Il 2018 fu l’anno di “Happy Eternity Baby” che sciolse il cuore di molti, questo mini Presepe con una famiglia contemporanea nel quale Maria e Giuseppe cullano Gesù in maniera dolcissima e in Bue e l’Asinello sembrano coccolarsi a vicenda.  Un Presepe etico dove viene sdoganato lo stereotipo delle posizioni della Sacra Famiglia all’interno dello stesso e dove i personaggi assumono, come scrivevo prima, un’idea di famiglia veramente giovane e in movimento, un movimento che prima di fisico è mentale e sentimentale, si percepisce un’amore che non è solo sacro, ma è di tutti e di tutte le giovani e meno giovani coppie felici, di tutti i genitori.

Continua a leggere

Gruppo del Tasso: la letteratura va in TV.

foto

Da sinistra Matteo Pazzi, Riccardo Corazza, Alberto Amorelli e Matteo Bianchi

Era fine agosto, inizio settembre, e avevo ricevuto una e-mail dalla Feltrinelli di via Garibaldi a Ferrara, per una serie di letture su Bukowski, i lettori in questione erano il ‘Gruppo del Tasso’, Associazione culturale ferrarese, composta per lo più da giovani collaboratori di giornali e periodici, ma anche da scrittori, e vien da sé con grande amore per la lettura.

La cosa mi aveva incuriosito molto ed ero andata ad assistere, così è nata la mia amicizia con questi fantastici ragazzi, e ho scritto di loro e della serata in un Post dal titolo ‘Quando la lettura gioca a Basket’. Continua a leggere