Un nuovo interessante progetto per Paolo Gaudio.

 

Locandina di “Dagon”.

Ho conosciuto un’altra bella persona, prima ancora di essere un bravo regista com’è!

Il giovane Paolo Gaudio, classe 1981, che dopo i successi di “Fantasticherie di un Passeggiatore Solitario” il suo primo lungometraggio, vincitore di diversi premi internazionali: Grand Prix a La Samain du Cinema Fantastique – 2014 -, Best World Film Award al Boston Science Fiction Film Festival – 2015 -, Audience Award al Fantastic Cinema Festival di Little Rock – 2015 -, Premio Mario Bava per la Miglior Opera Prima al Fantafestival – 2015 – s’accinge a partire con un altro importante progetto: “Dagon” liberamente ispirato al racconto di HP Lovecraft in Stop – Motion o se preferite all’italiana Passo a Uno.

Continua a leggere

Elisa Anfuso: tra poesia e trasgressione…

Estasi e vacuità.

Quando ad ‘Aliens Ferrara’  – Collettiva intinerante organizzata da ‘Frattura Scomposta Contemporary Art Magazine’, alla sua sesta tappa fortemente voluta a Ferrara dall’artista Alessio Bolognesi – ho visto per la prima volta un quadro di Elisa Anfuso, sono rimasta sbalordita a dir poco, il quadro in questione lo vedete nella foto sopra…

Mi è piaciuto talmente tanto che l’ho cercata su internet per valutare di farle un’offerta!!!

Continua a leggere