Un caffè con Alizè Latini.

Il Vice Direttore del Ferrara Film Festival Alizè Latini.

Il Vice Direttore del Ferrara Film Festival Alizè Latini.

Oggi sono andata a prendere un caffè con la bella e simpatica Alizè Latini, Vice Direttore del Ferrara Film Festival, un importante braccio destro per Maximilian Law, di cui vi ho già parlato qui, qui, qui, qui e qui.

Questa giovane donna ciociara naturalizzata americana, l’ho incontrata una sera qualche giorno prima del Festival ed è per me diventata una realtà e non più solo una foto o un’immagine video sul Canale YouTube della Ferrara Film Commission e abbiamo legato da subito in quanto è una persona estremamente aperta e gentile.

Quindi ho voluto dedicarle un Post tutto suo per raccontarla al pubblico in quanto trovo che sia una persona molto speciale, un’ottima “padrona di casa” per il Ferrara Film Festival come lo è Max, un ottimo “padrone di casa”.

Così ci siamo sedute ad un bar vicino al Cinepark Apollo di Ferrara, dove si sta svolgendo il Festival a tutti gli effetti, e la prima cosa che mi è venuta da chiederle, come d’altronde mi ha riferito le capita sempre sono le origini del suo nome così particolare, la “favola” del suo nome è questa: “Mio padre mi voleva chiamare Alma come una modella famosa, ma nel periodo che mia madre mi aspettava è purtroppo scomparso un importante surfista, e la moglie sopravvissuta a lui, diceva nelle interviste che la bambina che lei aspettava nel medesimo momento, l’avrebbe chiamata Alizè perché le ricordava i Venti Alisei, da lì mia madre venne ispirata e scelse per me il medesimo nome”.
Questo nome le piace molto perché è sempre motivo d’iniziare una conversazione dato che tutti le rivolgono la stessa domanda.

Come dicevo sopra Alizè è una persona estremamente aperta ed anche dolce nel suo modo di porsi, ma nel contempo si vede che tiene il polso della situazione, nonostante sia molto giovane.

È un’attrice teatrale, prevalentemente, che grazie ad una madre lungimirante che l’ha iscritta ad una scuola d’inglese a soli quattro anni è potuta andare negli States a seguire un corso di recitazione, ma non le è bastato si interessata anche alla produzione e a tutto ciò che riguarda il Cinema. Sicuramente, come lei stessa dice: “Non ho paura di sporcarmi le mani e sono un gran lavoratrice”. Infatti al Festival e in ogni occasione che è stata su di un set cinematografico si è prodigata per fare di tutto anche la runner, che sarebbe appunto il tutto fare dei set.
Max, con cui ha stretto amicizia da molti anni, le ha proposto questo ruolo di Vice Direttore perché conosce la capacità di adattamento di Alizè e il suo non tirarsi indietro davanti a niente.

Ferrara, dove è la prima volta che viene, le sembra bellissima e visto che le piace abbinare ad ogni luogo un colore dice che la nostra Città è rappresentata dal rosso dei suoi mattoni. Adora anche vedere tutte queste biciclette che le sembrano tantissime e meravigliose.

A me Alizè è piaciuta subito molto, la trovo divertente ed ironica, ed è stato un vero piacere poter prendere questo caffè con lei e farmi narrare un po’ della sua storia.

Eugenia Neri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *