Un interessante invito a teatro…

 

Matteo Tosi.

Ho conosciuto Matteo Tosi il primo settembre 2013 alla 70° Mostra Internazionale d’arte cinematografica di Venezia.

Ero andata per assistere alla presentazione del film ‘Wrath of the Crows’ di Ivan Zuccon regista ferrarese.

Nei quali film spesso Matteo recita, insieme all’amico Michael Segal altro mio concittadino.

I tre sono molto uniti sia nel lavoro, che nel vita come buoni amici, così finita la presentazione del film, del quale conoscevo il regista, Ivan ci presenta e con Matteo e Michael, parliamo del mio Blog, che allora era ancora in prova, li trovo molto simpatici entrambi, per nulla altezzosi e i contatti continuano.

Poi ricevo un invito da parte di Matteo per un ‘Cine Musical’ come lo ha definito lui – Opera Palladio – .

Scopro che Matteo, non mi ha detto, che è laureato al Dams di Bologna e che ha studiato con John Strasberg – figlio di Lee – fondatore del Actors Studios – e capisco che – guardate la foto – si può essere belli, intelligenti e anche colti!!!

Sbircio su Wiki, e scopro che è anche regista, attore e autore e che ha lavorato in serie conosciute di Rai e Mediaset come: L’ispettore Coliandro, Incantesimo e Carabinieri.

Non posso esimermi dal telefonargli e chiedergli di più su ‘Opera Palladio’, la  cui prima si terrà il 25 gennaio 2014 al Teatro Sociale di Rovigo, ore 21:00.

Assolutamente tutti invitati!!!

‘Opera Palladio’ coniuga fiction, nella forma che ricorda sceneggiati all’italiani che trasmetteva la Rai negli anni ’70, e  musical creando una nuova forma di spettacolo chiamato appunto Cine Musical, come riportato anche dalla Tre Cani.

É ideato, prodotto e diretto dallo stesso Matteo e Simonetta Rovere, artista con la quale Matteo Tosi collabora da anni.

Narra la vita di Andrea Palladio, famosissimo architetto nato a Padova nel 1508 e morto a Maser nel 1580, che influenza con la sua arte prima quella anglosassone e successivamente quella americana, tanto che il 111° Congresso degli Stati Uniti, lo ha definito il Padre dell’Architettura Americana.

La ‘White House’ ne è l’esempio lampante.

Io a venticinque anni ebbi la fortuna di visitare qualcuna delle sue Ville tra le quali: ‘La Malcontenta’ e ‘La Rotonda’ e sono veramente spettacolari.

Matteo ha studiato molto il sommo Architetto prima della stesura del soggetto, della sceneggiatura e dei testi delle liriche. Non ho dubbi è una persona che si prepara.

L’idea nasce quando Simonetta Rovere, pensa alle coreografie per un balletto per omaggiare Palladio durante uno spettacolo a ‘Villa Badoer’. Da li lo stimolo, insieme a Matteo, di farne un Musical, e lui amando il cinema, ha rilanciato la proposta di realizzare un Cine Musical, così è nato il progetto che vedremo in scena per la prima volta  a Rovigo.

Un’opera che racchiude molte arti come menziona Lui, nella lunga telefonata  intercorsa tra noi il 31 dicembre 2013.

Le liriche e musiche originali sono di  Paolo Zambelli e Enzo de Rosa, i costumi di  Patty Farinelli e l’oggettistica teatrale di Samantha Pigozzo.

Nella parte di Palladio il cantante Vittorio Zambon, che per la prima volta si cimenta nella recitazione.

Una telefonata piacevole in cui parlare d’arte, con un disponibilissimo Matteo che ci tiene a ringraziare quanti hanno preso parte al progetto, in primis la Regione del Veneto  che ha creduto in questa iniziativa.

Quindi non si può mancare ad questo particolarissimo spettacolo, nuovo e inedito!!!

Rinnovo l’invito: il 25 gennaio 2014 al Teatro Sociale di Rovigo, io vado!!!

https://www.facebook.com/pages/Opera-Palladio/678771615487886?fref=ts

Locandina dello spettacolo.

Eugenia Neri.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *