Un piacevole incontro con Vanni Cuoghi, ad ArteFiera 2016.

'La mia personale battaglia' Monolocale di Vanni Cuoghi.

‘La mia personale battaglia’ Monolocale di Vanni Cuoghi.

Un artista che ho finalmente conosciuto sia di persona sia attraverso le sue opere, che già apprezzavo dalle immagini, ma ho potuto rimanerne incantata dal vivo grazie al gentile invito dell’Ufficio Stampa di ArteFiera 2016 è Giovanni Cuoghi meglio conosciuto come Vanni.

Presentato alla prestigiosa kermesse bolognese dalla Galleria Giuseppe Pero di Milano, mi ha simpaticamente concesso una video intervista in cui racconta la sua storia di artista, dalla sua formazione, alla originalità della sua straordinaria tecnica raccontandomi dei i suoi ormai famosi “Monolocali” realizzati con acquerello e china, che sono per lui quasi un marchio di fabbrica, ma a volte si concede originalità come “Gli acquerelli su scatola di psicofarmaci” e altre delicatezze pittoriche.

Adoro Vanni non solo per il suo lavoro che si potrebbe definire “Certosino”, perché curato nei minimi particolari e perché di straordinariariamente delicato, ma perché conoscendolo è anch’egli una persona molto garbata, lo definirei “Un Gentiluomo dell’Arte Contemporanea”.

Sito Ufficiale Vanni Cuoghi

Eugenia Neri

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *