Vacanze romane per incontrare ‘Tommaso’…

Da sinistra Stefano Muroni tiene tra le mani la targa per Monica Guerritore, in centro Eugenia Neri, a destra Luigi Vincenzo Mascolo con il Colosseo d’Argento.

E’ il terzo giorno che sono a Roma, sono stati due giorni bellissimi, un caldo estivo.

Prima sera visita al Colosseo in notturno.

Ieri giornata intensa, ho visitato il la Galleria Nazionale d’Arte Moderna, fantastica.

Mangiato, a pranzo, sulla terrazza della Galleria, in penombra.

Al pomeriggio sono stata allo IED, per incontrare il Regista, di ‘Tommaso’, Luigi Vincenzo Mascolo che presentava un altro corto intitolato ‘Nenia’.

Ho conosciuto anche Carla Gravina, la sceneggiatrice di ‘Tommaso’, ma è alla sera che mi sono divertita…

Al Centro Culturale Elsa Morante, in Laurentina sempre a Roma, c’è stata la premiazione di Romafilmcorto, e li è stato veramente bello.

Stefano Muroni non s’aspettava di vedermi, ed è stato un piacevole incontro.

Ovviamente c’era tutta il Cast, a parte Monica Guerritore, che sta recitando in un film, e Giulio Brogi.

Un Cast giovani, all’interno del quale Stefano era il più grande, a soli venticinque anni, parte ovviamente la Guerritore e Brogi.

Inizia, verso le 18 e 30, la proiezione dei Corti in concorso, tutti notevoli, ma è ‘Tommaso’ il più avvincente, il più interessante, il più profondo, e non perché sono di parte, essendo amica dei ragazzi.

Difatti è ‘Tommaso’ l’unico che si è portato a casa un doppio premio: la Menzione Speciale della Giuria come miglior interprete a Monica Guerritore e l’ambitissimo Colosseo d’Argento premio per il Miglior Corto in Concorso.

Paolo Bonacelli attore e Presidente di Giuria che ha consegnato il Premio a Luigi Vincenzo Mascolo, di ‘Tommaso’ ha detto: che è un mini-film e che l’ha apprezzato, anche se non ha voluto rivelare per chi ha votato.

‘Tommaso’ è un mini-film, c’è la narrazione, la suspance, che tiene inchiodati al video. L’ottima recitazione di tutti i protagonisti.

L’attualità del argomento trattato, il senso profondo della Religione Cattolica, il dubbio amletico insito nel protagonista: ‘Essere o non essere? Agire o non agire?

Tutto è encomiabile anche la fotografia, le inquadrature e ovviamente la sceneggiatura di Carla.

Stefano è perfetto nella parte, forse perché ne l’ideatore del progetto.

Un progetto ambizioso che ha avuto il suo meritato riconoscimento.

Ben due premi, tra cui ribadisco: il Colosseo d’Argento.

E sorpresa, della sera, i premi sono diventati tre: successiva la vittoria del ‘Colosseo d’Argento’, Luigi Vincenzo Mascolo riceve anche il Premio ‘Borsa di Studio’. Che consiste nel prezioso supporto al suo prossimo progetto, cinematografico, di una borsa di studio per la pre e la post produzione con la collaborazione dell’Agustus Color e della società Megapixel a titolo gratuito.

https://www.facebook.com/pages/Tommaso/564180310394554?fref=ts

Eugenia Neri.

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *